top of page
ADATTAMENTO

Disturbi dell'adattamento

Eventi di vita stressanti, improvvisi o prolungati, come ad esempio lutti, separazioni, conflitti famigliari, turbamenti sentimentali, molestie o contrasti sul luogo di lavoro, disagi professionali, perdita dell'occupazione, difficoltà economiche, problemi di salute, cambiamenti abitativi, possono provocare reazioni di disadattamento emotivo. Esse si manifestano con sintomi depressivi o ansiosi (nei giovani con disturbi del comportamento) di grado lieve o moderato. Sono sintomi in genere transitori, di durata limitata a qualche mese, raramente diventano cronici, e provocano disfunzioni nel normale funzionamento personale e sofferenza soggettiva. L'intensità e la durata del malessere dipendono dalla forza dell'evento stressante, dalla vulnerabilità individuale, o da entrambi i fattori.

Disturbo post traumatico da stress

Il disturbo post traumatico da stress consegue a traumi psichici più drammatici, come l'esposizione a gravi incidenti della strada, a catastrofi naturali, a maltrattamenti, ad abusi e violenze sessuali, ad aggressioni fisiche, a minacce per la propria incolumità o a quella dei propri cari, a tutte quelle circostanze che mettono a repentaglio la vita e la salute nostra e delle persone a cui vogliamo bene. I sintomi sono molteplici e severi, e vanno da ricordi, sogni e fashback dell'evento traumatico, ad eccessiva reattività, difficoltà di concentrazione, insonnia, all'evitare situazioni, ricordi e sensazioni collegati al trauma, a sentimenti depressivi di colpa, vergogna, pessimismo, fino a reazioni emotive esagerate di rabbia, paura e orrore.

DPTS
bottom of page